Weekend a Mirabilandia in camper

Il parco scelto quest’anno per festeggiare l’inizio delle vacanze scolastiche è Mirabilandia e noi andremo in camper.

Partiti il venerdì pomeriggio alle 17.30, ci impieghiamo circa 2 ore e mezza per arrivare.

Il percorso previsto è a14 con uscita Cesena nord, dove prendiamo la famigerata E45, Roma-Ravenna, tutta buche e sconquassi, ma comoda per l’itinerario.

Arriviamo verso le 20, con l’intenzione di cenare nei dintorni: da Google Maps, avevamo trovato due piadinerie proprio sulla strada prima del parcheggio di Mirabilandia. La scelta cade su “Piadina del parco” perché l’altro posto è chiuso, ma comunque si è rivelata una buona scelta.

Buona accoglienza, gestori simpatici, hanno dei tavoli all’aperto con dei giochi per i bambini, ma soprattutto la piadina è ottima.

Ripartiamo per cercare il parcheggio: la nostra intenzione è di fermarci nell’area sosta all’interno del parcheggio di Mirabilandia.

Se vuoi saperne di più, leggi il mio articolo sull’area sosta di Mirabilandia.

Sostiamo per due giorni, in modo di stare nel parco di Mirabilandia un giorno intero, dalla mattina alla sera, e mezza giornata del secondo, per poi ripartire verso le 14.

È difficile convincere i bambini ad uscire dal parco, ma ce la facciamo e ci fermiamo di nuovo a mangiare la piadina dai nostri amici di “Piadina del parco” per poi ripartire in direzione casa dopo un meraviglioso weekend di divertimento.

Se vuoi sapere di più sul parco di Mirabilandia e su come abbiamo organizzato le nostre giornate al parco, leggi il mio articolo su Mirabilandia.

Lascia un commento